...ma quella notte, quella fatidica notte...

quella incredibile notte...quella magica notte...

quella buia notte...quella gelida notte...

quella nottambula notte...

Natale Piccolo e gli omini rossi


In un Paese tutto bianco vivono gli omini rossi intenti, ogni giorno, a tagliare ceppi di abete e trasportarli al loro villaggio. E' così, ogni giorno, da sempre.

Di poche parole, carichi d'anni, incappucciati di rosso, si riunivano di sera, in quel periodo dell'anno quando le notti sono più lunghe. Non si sa come facessero a capirlo ma, quando arrivava una certa sera, gli omini rossi sentivano che Natale Piccolo stava per arrivare. E in quella sera la lampada di ogni casa restava accesa un po’ più a lungo, giusto il tempo di scrivere una lettera... Un cruccio li assaliva: Caro Natale Piccolo, non vorrei proprio una brutta bronchite o una gamba rotta, e nemmeno la tosse canina... Invocazioni, suppliche, inviate per lettera. Passata la notte, passati anche i guai. Alla luce del giorno, di Natale Piccolo nessuna traccia. Ma una notte… una fatidica, incredibile, magica, nottambula notte...

Liberamente ispirato al racconto Gli Uomini Rossi di Pef, raccontiamo ai bimbi di ogni età la nascita di una leggenda.

 

Mentre la compagnia StorieFilanti addobba la propria casa per le feste natalizie (una pallina di qui, un festone di là...) prende vita, proprio lì nella stanza, il Paese degli omini rossi. Attraverso la narrazione e l'animazione di pupazzi di gomma piuma, gli omini irrompono nella realtà con la propria storia e riscoprono il valore dei giocattoli e dell'infanzia. Gli attori entrano ed escono dal mondo bianco e incantato degli omini rossi e si divertono insieme ad inventare giochi per Natale Piccolo, intrecciando la magia del Natale alla divertente, strampalata e storia di quel paese di freddo e neve.

 

Teatro d'attore e di figura

 

Testo e regia: Agostino Gamba

Interpreti: Giulia Cingolani e Cecilia Raponi

Tecnica utilizzata: Pupazzi, giocattoli e materiale di scena

Musiche: Agostino Gamba e Autori Vari

Scenografie: Agostino Gamba

Pupazzi: Agostino Gamba

 

Note Tecniche

Fascia d'età: dai 3 ai 99 anni

Allestimento: luoghi aperti e chiusi

Rappresentabile anche in spazi non teatrali

Dimensioni minime: 3x2,5 m

Durata: 45 min circa

Luci e audio: presa corrente 220v, automuniti impianto audio 

Montaggio: 60 min

Smontaggio: 60 min